Casatua Srl costruzione case ecologiche ad alto risparmio energetico


Vai ai contenuti

Classificazione energetica



Infisso

Cosa si intende per Edificio a basso consumo energetico?

Comfort abitativo e risparmio energetico sono le caratteristiche salienti delle ns.case prefabbricate, inserendosi all'interno di una specifica classe energetica in base a quanta energia o combustibile consumano all'anno per ogni metro quadro di superficie riscaldata.

La classificazione energetica degli edifici consente di attribuire alle abitazioni una classe che và dalla più virtuosa energeticamente, e pertanto più economica alla più dispendiosa.

Classe energetica A
<30 kwh/mq anno=< 3litri gasolio/mq anno
Classe energetica B
Tra 31-50kwh/mq anno=3,1-5 litri gasolio /mq anno
Classe energetica C
Tra 51-70 kwh/mq anno=5,1-7 litri gasolio/mq anno
Classe energetica D
Tra 71-90 kwh/mq anno=7,1-9 litri gasolio /mq anno
Classe energetica E
Tra 91-120 kwh/mq anno=9,1-12 litri gasolio/mq anno
Classe energetica F
Tra 121-160 kwh/mq anno=12,1-16 litri galio/mq anno
Classe energetica G
>160 kwh/mq anno=16 litri gasolio /mq anno

La classe di merito e la certificazione contribuisce a rivalutare l'immagine del fabbricato ed incrementarne il valore di mercato.
Così come successe con il bagno in casa, per un appartamento in condominio con ascensore, con aria condizionata e così via.

Casa Passiva, riferimento per le classi di merito:
<15kwh/mq anno=<1,5 litri gasolio/mq anno


Scarica
qui alcuni rilevamenti che hanno generato i grafici più sotto.
(il file .pdf richiede qualche istante prima del completo caricamento)

Comfort Eccellente
I Grafici a lato evidenziano in modo significativo le condizioni climatiche nelle nostre case.
L'umidità e la temperatura costante, stanno ad indicare un comfort invidiabile.

Il risparmio energetico
non è più un sacrificio ma una soddisfazione.
Come si può osservare nel grafico delle temperature si può notare il trascorrere del tempo prima che la nostra casa torni alla temperatura iniziale, circa 96 ore.
Non trascurando naturalmente, le temperature esterne.

Minima temperatura raggiunta il 16.12.2010
- 17,4 alle 23,52

L'Inverno 2008-2009 nella nostra casa campione ci ha permesso di toccare con mano i risultati del nostro lavoro.
Grazie alla stazione meteo installata, siamo in grado di monitorare costantemente le condizioni ambientali interne ed esterne.
IL grafico visualizza in rosso la temperatura interna ed in verde quella esterna.
I picchi in rosso sono dovuti all'accensione di una stufa a legna per periodi limitati.
Si può constatare che il tempo necessario per tornare alla temperatura iniziale prima dell'accensione della stufa è notevole, Oltre 96 ore.
I picchi della temperatura esterna sono dovuti al fatto che la sonda della temperatura è posizionata a sud per poter tenere in considerazione il riscaldamento solare.

La stufa che la riscalda invece è questa: clicca qui

Il giorno 19 febbraio 2009 alle ore 06,39
la nostra stazione ha registrato una temperatura esterna di
-14,4 C°.
All'interno, a riscaldamento spento vi erano
+4,5C°

Home | Gallerie immagini | Materiali | Classificazione energetica | Monitoraggio | Contatti | Mappa del sito | Dati societari


Torna ai contenuti | Torna al menu